UNA FOTO UNA STORIA

1.jpg (45112 byte) 4.jpg (38516 byte)
Mia nonna che tiene in braccio mio zio Luciano dietro a mia nonna c'Ŕ la 500 e di fianco ci sono delle ceste piene di uva per fare il vino. Questa Ŕ la vecchia cascina di mia nonna, dove teneva il fieno per gli animali.
La cascina si trova a Montechiaro Alto.

 

7.jpg (33926 byte) Mia nonna che va di fretta per fare il vino. Sul marciapiede, davanti a casa,  ci sono i raspi dell'uva appena pigiata.

 

 

6.jpg (46650 byte)

Questa Ŕ mia nonna che lava i piatti per fare il formaggio.

Si noti la semplicitÓ e la rusticitÓ dell'ambiente.

In questo angolo della cucina ci sono due novitÓ, due cose moderne e tecnologiche:
il rubinetto, ovvero l'acqua in casa, una vera comoditÓ, e la luce elettrica,  una semplice lampadina che pende dal soffitto, ma era una meraviglia.

 

Questi sono i miei bisnonni  a casa nel Veneto che bevono il vino in compagnia di un amico.

La scena Ŕ semplice, ma solenne, e la fotografia fissa uno dei rituali pi¨ importanti della cultura contadina, l'ospitalitÓ, testimoniata dall'offerta del vino, all'epoca prezioso come il pane.

3.jpg (37586 byte)

 

5.jpg (19594 byte)

Questa Ŕ mia nonna nei vigneti con il bue a raccogliere l'uva.

Si noti il "muret", una specie di museruola fatta di gabbia di ferro, per impedire al bue di mangiare "fuori pasto".

8.jpg (30673 byte)

Questi sono i miei bisnonni insieme ai nipoti: mio zio Luciano e mio padre Bruno.

Indice